20 ottobre 2013

Graffiti di ottobre: qualche anticipazione...

Riva: diario sentimentale di un presidio (di Barbara Distaso, Fiom-Cgil Valcamonica-Sebino)
Non il classico colpo di fulmine, ma un lento conoscersi, annusarsi, mettersi alla prova per poi scegliersi. Lo descriverei così il graduale avvicinamento dei lavoratori della Riva Acciaio al sindacato, come la nascita di una bella - e speriamo duratura - storia d’amore. I giorni vissuti al presidio con i dipendenti e le loro famiglie sono stati intensi, complicati, impegnativi ed impegnati. Sono stati giorni di sole e di vento, di salamelle e di briscole, di assemblee e di riunioni, di incontri e di scontri. Sono stati giorni di quelli che non si dimenticano.... (continua)

Lampedusa, oltre il dolore e l'ipocrisia (di Tita Raffetti, Libera Valle Camonica)
Lo scorso 4 ottobre è stato proclamato il lutto nazionale. Bene. Un segno di partecipazione al dolore delle vittime da parte delle nostre Istituzioni che fa onore allo Stato Italiano. Ma non sembra un po’ ipocrita il fatto di parlare di lutto “nazionale” da parte di un Governo che, per contro, non concede la nazionalità italiana neppure ai bambini che nascono sul territorio italiano, solo perché i loro genitori vengono da altre nazioni?... (continua)

Asl della montagna: non sempre l'unione fa la forza (di Bruno Bonafini)
Il sonno della ragione genera mostri, ha ammonito a suo tempo il pittore Francisco Goya. E il sonno della ragion politica in Regione Lombardia partorisce e ci propone in questi giorni l'ultimo mostricciattolo amministrativo: l'Asl della montagna, un unico ente in cui fondere l'Asl della Valle Camonica-Sebino e l'Asl della Valtellina (con sede all'Aprica?). Dovendo proprio accorpare, chissà perchè non farlo noi con Brescia verso cui e da cui il flusso di pazienti e collaborazioni specialistiche è notevole e "naturale"... (continua)

E poi (tra gli altri)...
  • Nasce l'Associazione Enrico Berlinguer (di Stefano Malosso)
  • Da Esine parte la campagna salva-bimbi (di Federica Nember)
  • Sellero-Cividate: utenti e cittadini in subbuglio (di Tullio Clementi)
  • Albergo Giardino: c'è qualcosa di nuovo (di Silvia Turelli)
  • A proposito della Sovrintendenza... (di Giancarlo Maculotti)

Nessun commento:

Posta un commento